Sposa Monamour Couture

10 segreti beauty per essere la più bella nel giorno del matrimonio

divisorio glitter

 

Le 10 regole d’oro per arrivare in bellezza all’altare

Un gioco da ragazze se si rispettano i tempi giusti per i trattamenti e i rituel dal parrucchiere.

 

beauty-secrets

 

1) Fare pulizia prima del sì

Sempre con dolcezza, per dare la buonanotte alla pelle del viso la sera che precede il gran giorno. Qual è il detergente è più adatto? «Un’acqua micellare per pelli sensibili. Meglio se arricchita di acqua termale, lenitiva, e di sali minerali che hanno effetti illuminanti. Sopra, applicare una maschera “a strappo” con vitamina C che idrata e dà splendore, o un impacco a base di alginati (quelli a base di alghe che formano il calco): rassodano la pelle, agiscono in profondità e assorbono meglio il sebo. Per finire, un tocco di crema idratante leggermente opacizzante».

 

2) Effetti speciali

Viso luminoso, décolleté da red carpet, bocca da bambola: tre obiettivi che, per essere raggiunti, hanno bisogno di tempo. L’appuntamento dal dermatologo va fissato in agenda sei mesi prima del matrimonio (anche nove in caso di rughe e macchie) per far sì che si possano vedere i risultati e mantenere gli effetti. Quelli mirati all’altare? «Due o tre sedute di luce ultrapulsata: migliora texture, pori dilatati, brufoletti e illumina il viso», consiglia la dermatologa. Ogni seduta dura 30 minuti circa e costa 300 euro. «Per rendere più nitide le labbra basta un filler leggero da fare un mese prima». Una seduta dura 50 minuti circa e costa a partire da 300 euro. Contro rughe e discromie anche del décolleté ? «C’è la radio frequenza frazionata che elimina le imperfezioni e dona tonicità ai tessuti. Da associare alla luce Led per attenuare i rossori dopo il trattamento». Ogni seduta dura un’ora e costa 300 euro.

 

3) Quell’aria splendente 

Tra il pallore e l’abbronzatura selvaggia c’è quella che i francesi chiamano “bonne mine”: un bel colore, naturale e luminoso che infonde freschezza. Vietate lampade Uv, spray tan e autoabbronzanti: il rischio è il risultato poco naturale e uniforme o il colorito che vira al giallo. L’alternativa di sicuro effetto? La sera prima fare uno scrub delicato e al mattino applicare su viso e corpo una BB Cream, o un idratante a rapido assorbimento, e poi aggiungere alcune gocce di fondotinta. 

 

4) Mangiare sano

Più il giorno si avvicina più lo stomaco si chiude, saltare i pasti però non fa bene al sistema nervoso: per resistere alla tensione servono calorie. Quelle buone che non minano il giro vita. «Mi piace pensare al cibo come a un carburante», dice una celebre nutrizionista di New York. «Nei giorni prima del sì non bisogna smettere di mangiare, e vanno aboliti i cibi che contengono poche calorie perché  tolgono vigore ed energia rendendo le persone irritabili e antipatiche. L’alternativa? Bere molta acqua e puntare su una dieta bilanciata ricca di frutta e verdura».

 

5) Fuori le unghie

Indecise sul colore di smalto? Andar per tentativi rovina le unghie ed è una perdita di tempo. Una nuance color carne sarà la scelta più azzeccata e naturale..

 

6) Preparare i capelli

Mai fare lo shampoo la sera prima del sì. «Meglio lavare i capelli la mattina precedente al d-day per non appesantirli e consentire al parrucchiere di realizzare, e far durare, il look studiato con cura». E se il colore ha perso smalto, no a shampoo colorati last minute: per ravvivarlo, meglio un rituel in salone da fare una settimana prima. «Un bagno a base di henné per i capelli castani, per i biondi con un mix di pigmenti tono su tono».

 

7) Occhio allo strappo

Se non programmati per tempo (tre o quattro giorni prima), meglio evitare cerette ed epilatori per eliminare i peli superflui. Sono i baffetti a rovinare tutto? Optare per una crema depilatoria da sciacquare con cura. E per i ritocchi alle gambe c’è sempre il caro vecchio rasoio. 

 

8) Via le imperfezioni 

Brufoletto imprevisto? Ecco i consigli: detergere il viso e liberare i pori con un bagno di vapore a base di rosmarino, timo e origano. Poi, avvolgere gli indici in una salvietta morbida e con delicatezza premere sulle impurità. Detergere di nuovo e applicare un tonico disinfettante. 

 

9) Volersi bene

Perché non rilassarsi con le amiche il weekend prima? Alle Terme perché no..

 

10) Esercizio zen 

Ciao stress seguendo il respiro: inspirare ed espirare a occhi chiusi, tenendo una mano sulla pancia e l’altra sul petto. Ripetere 10 volte

divisorio glitter

0 Comments

Leave A Reply