Sposa Monamour Couture

Matrimonio LOW COST? 13 Consigli per RISPARMIARE!

divisorio glitter

Idee, suggerimenti e soluzioni per un matrimonio low cost senza dover rinunciare a nulla.

 

matrimonio-low-cost1

 

Il matrimonio è il giorno più bello della vita, ma può diventare anche quello più costoso. In media, si spendono circa 27 mila Euro per organizzare un matrimonio e le statistiche attestano che i picchi più elevati si raggiungono al sud con ben 40 mila Euro contro i 20 mila del nord Italia.
Ciò accade perché di solito si pensa che il matrimonio sia tanto più bello quanto più sfarzoso. Niente di più sbagliato: con un po’ di attenzione è possibile, infatti, dare una bella limata alle classiche spese per le nozze e potersi così permettere un matrimonio low cost… ma da favola.

Ma è davvero possibile organizzare le nozze dei propri sogni senza spendere una follia? Certo che sì! Di seguito una lista di 13 consigli per risparmiare nel giorno delle nozze.

1. Scelta della data delle nozze. Innanzitutto è possibile risparmiare scegliendo strategicamente la data del proprio matrimonio. Per il periodo appare consigliabile la bassa stagione, tra ottobre e marzo, e per il giorno della settimana è meglio evitare il week-end: scoprirete che i prezzi decresceranno in maniera vertiginosa.

2. Scelta della chiesa. Il matrimonio in chiesa non è del tutto privo di spese, soprattutto se vorrete sposarvi in una bellissima chiesa del centro città. Per l’ingresso in queste chiese/musei dovrete ovviamente pagare una cifra utile a coprire i costi di manutenzione. Scegliete allora la parrocchia vicino casa che oltre a rappresentare un luogo di affetti e ricordi vi farà risparmiare molti soldi.

3. Gli invitati. Vale davvero la pena invitare parenti e cugini di cui a stento si ricorda il volto? Un’idea per risparmiare sarebbe quella di stilare una limitata lista di persone che si desiderano davvero accanto in uno dei giorni più belli e importanti della propria vita. Forse non invitando lo zio di terzo grado farete offendere un po’ la suocera, ma presto le passerà.

4. Lista di nozze. Potreste, ad esempio, farvi regalare dai vostri parenti più stretti il ricevimento di matrimonio. In questo modo risparmierete di sicuro sui costi del banchetto e all’arredamento della casa penserete più in là. Etichetta vorrebbe che ciascun invitato riesca, con il suo regalo, a coprire almeno il costo del proprio pranzo. Chiedere dunque ai parenti più cari di calibrare il proprio regalo al costo del ricevimento sarebbe la soluzione per coprire i costi della festa.

5. Ricevimento. L’aperitivo di benvenuto ha un prezzo più contenuto rispetto al buffet degli antipasti. Optate magari per il vino della casa e selezionate cibo locale e di stagione. Cercate di evitare lo spreco di cibo, che non va mai bene. Meglio ridurre il numero delle portate e scegliere prodotti di stagione che, oltre a far risparmiare, garantiscono una salutare alimentazione.

6. Fiori e decorazioni. Per gli addobbi floreali la soluzione è dietro l’angolo: limitate l’utilizzo di fiori pregiati e scegliete fiori per il matrimonio di campo o di stagione, come le margherite e le gerbere. Scegliere fiori esotici o particolari può far alzare bruscamente il budget. Se proprio non volete rinunciare ai fiori che vi piacciono di più, dedicate al solo bouquet l’utilizzo di quelli più pregiati. Anche per gli allestimenti di chiesa e ricevimento optate per decorazioni semplici e ricordate che le piante hanno un costo inferiore rispetto alle composizioni di fiori.

7. Abito da sposa. Sicuramente è molto difficile rinunciare al modello nuovo, esclusivo, visto in quella rivista patinata o su quel sito e che tanto vi ha fatto sognare. Ma attenzione, non sempre l’abito più costoso è quello qualitativamente migliore. Scegliete in base al vostro gusto e non in base al prestigio di un marchio. La nostra soluzione che vi proponiamo è quella di noleggiarlo! Sposa Mon Amour: la soluzione perfetta che unisce la qualità al risparmio.

8. Vestito da sposo. Per gli uomini invece la soluzione è molto semplice: basterà scegliere un completo passepartout che si possa riutilizzare al lavoro o in altre occasione speciali.

9. Bomboniere di matrimonio. Sulle bomboniere di nozze avete tantissime soluzioni, sempre belle e molto gradite dagli ospiti. Se avete una buona dose di creatività potreste confezionarle proprio con le vostre mani: qui il risparmio sarà davvero tanto. Oppure potreste comprare le bomboniere online: i prezzi di questi articoli in internet sono più bassi rispetto a quelli del negozio fisico, proprio perché si abbattoni i costi di gestione di un negozio e perché sono proprio i fornitori a rivolgersi al compratore finale.

10. Partecipazioni di matrimonio economiche. Anche sulle partecipazioni di matrimonio è possibile risparmiare utilizzando dei piccoli accorgimenti: il prezzo di una partecipazione varia notevolmente a seconda del tipo di carta utilizzata e del tipo di confezionamento. Scegliete le soluzioni più economiche: la carta lavorata a mano o la carta riso costano di più, la partecipazione in cartoncino classico è più economica e non manca certo di eleganza o classe se viene ben confezionata.

11. Viaggio di nozze. Mai rinunciare alla luna di miele: il viaggio di nozze non è un semplice viaggio ma è quello più atteso e più meritato per smaltire lo stress da matrimonio. Come risparmiare sul viaggio di nozze? Potreste chiederlo ai vostri amici come regalo in lista di nozze oppure optare per mete meno gettonate: scoprirete magari luoghi inesplorati e potreste divertirvi molto di più, il tutto a prezzi molto accessibili.

divisorio glitter

0 Comments

Leave A Reply