Sposa Monamour Couture

Matrimonio LOW COST.. Ma chic!

49d777cdd477e76dea7b279017b034de

Ok, lui vi ha chiesto la mano e voi sull’onda dell’entusiasmo e dell’amore, gli avete detto di sì. Ma l’indomani, mettendovi a tavolino, avete dovuto fare i conti con la triste realtà: ovvero i soldi scarseggiano e voi non volete comunque rinunciare al sogno della vita. E chi l’ha detto che dovete farlo? Oggi sposarsi si può, anche con un budget limitato: basta dar libero sfogo alla fantasia, farsi aiutare da amiche e parenti e rimboccarsi le maniche! Ecco qualche dritta per un matrimonio low cost, d’effetto, ma senza spendere un patrimonio: pronte a dire di sì un’altra volta?

Abito e accessori NOLEGGIATE L’ABITO (Con tanto di accessori)

Acconciatura e trucco: Per la pettinatura, un raccolto morbido, con qualche fiore di campo, può rappresentare una soluzione economica e molto chic. Per il trucco, se ve la cavate, perché non fare da sé? Un make up semplice, che predilige i toni neutri e che punti tutto su bocca e occhi, per valorizzare sorriso e sguardo.

Partecipazioni: Oggi vanno di moda le partecipazioni via mail, quindi niente remore e invitate i vostri ospiti con quelle. Per chi non dovesse disporre della mail (magari i parenti più anziani), consegnate loro una partecipazione classica, ma stampata su carta riciclata.

Lista nozze: Anche in questo caso, vanno di moda le liste nozze online. Se invece scegliete la lista viaggio, potete sbizzarrirvi scegliendo la meta che da sempre sognate, oppure se volete contenere la spesa anche qui, perché non fare il giro di qualche capitale europea? O fare il giro delle maggiori città italiane?

Fiori: I fiori, si sa, costano, ma anche qui la soluzione c’è: perché non comprare fiori di stagione, freschi, e provare da sole a fare le composizioni per gli addobbi? Basta qualche barattolo di vetro o qualche cestino in vimini e il gioco è fatto. Se invece, si vuole optare per qualcosa di ancora meno dispendioso e forse più originale, allora via libera ai palloncini: di vari colori, ma rigorosamente a forma di cuore. Per il bouquet, stesso discorso: una composizione semplice, fatta di fiori di campo misti a quelli di stagione, non vi farà per nulla sfigurare, consentendovi di abbassare notevolmente i costi.

Mezzi di trasporto: Se da sempre sognate un certo tipo di macchina, potete provare a chiedere tra conoscenti e amici, se ve la possono prestare per quel giorno, eleggendo il proprietario a vostro chauffeur personale. Altrimenti, perché non scegliere un vespino vintage o addirittura una bicicletta? Economica ed ecologica, soprattutto!

Ricevimento: Anche in questo caso, la natura ci viene in soccorso: per il ricevimento, puntate su un agriturismo: prodotti genuini, di stagione e a km zero. Per i centrotavola, via libera alla fantasia, creandoli da voi, mixando dei fiori di campo, oppure optando per un mini alberello da frutto o una pianta aromatica in vaso.

0 Comments

Leave A Reply